lunedì 23 gennaio 2012

Shirit Neshat

"L'idea della bellezza è molto importante nella tradizione islamica. Tutta la società islamica ruota intorno all'idea della bellezza, lo stesso contatto tra l'uomo e il divino è stabilito attraverso un senso di bellezza, e la stessa ossessione di raggiungerla è qualcosa di molto intenso.
Nel mio lavoro, l'immagine delle donne, della violenza, del chador e l'intero complesso della bellezza delle immagini, viene trasformato in una dimensione di confusione, e lo stesso discorsovale per l'uso di poemi di autori che hanno opposti credenze e opinioni...Vedi, non è mai stata mia intenzione prendere un direzione univoca, o comunque prendere posizione. Io non penso che sia interessante per un artista diventare giudice di cosa è bene e cosa è male o decidere quali culture sono nel giusto e quali no...A me non interessa stabilire chi ha ragione, io sono una straniera, sono un'osservatore forestiero, e il lavoro che faccio è una combinazione di che cosa esperisco nella mia propria storia personale, che indubbiamente è molto legata a tutto questo. "
































Nessun commento:

Posta un commento